The circumference of dawn

http://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2020/08/20200827_182012-1280x1280.jpg

Written by Nicoletta Baldini

This review is available only in the original language.

____________________________________________________

 

Ho letto “La circonferenza dell’alba” in due giorni, l’ho letteralmente divorato, anzi arrivata alla fine del libro non avrei voluto lasciare Giorgia e gli altri personaggi, avrei voluto ricominciare dall’inizio.

Giorgia lavora per una ONG internazionale e vive in Asia. Da molto tempo non torna a casa dalla sua famiglia, ma è costretta a tornare perché la villa di famiglia sul lago deve essere messa in vendita. Da questo ritorno comincia il racconto del suo passato legato al presente.

Il racconto di un passato non risolto, i ricordi di infanzia e giovinezza, il rapporto di Giorgia con la madre e la sorella che è conflittuale ma allo stesso tempo è positivo perché nonostante tutto si amano, il ricordo e la presenza del padre geologo mancato tanti anni fa, l’importanza delle pietre che Giorgia cataloga per ricordare e trattenere i momenti importanti della sua vita, la proposta di matrimonio di Ethan ma anche Alex, il suo primo amore ritrovato.

La trama è ben costruita, raccontata in maniera delicata, introspettiva, a tratti divertente, a tratti malinconica, a tratti pungente. Ma il tutto crea un romanzo veramente piacevole, scorrevole ma non banale. Il rapporto tra Giorgia e Giulia mi ha conquistata, così come il nipote Nic e il suo linguaggio adolescenziale e il suo amore per Rosalba.

Un romanzo che mi ha emozionato. Un raccontare fluido e profondo che mi ha permesso di entrare nella vita dei personaggi, di sentirne le voci e le emozioni. Sembrava di essere lì, sul lago, e mentre Giorgia a tratti ripercorre episodi dell’infanzia e giovinezza, ho ripensato ai miei luoghi del cuore.

Un romanzo che mi ha permesso di riflettere su quanto il nostro passato ci fa diventare le persone che siamo oggi e sul fatto che prima o poi, il passato, va lasciato andare per crescere e vivere finalmente il presente.

 

____________________________________________________________________________________________________

Federica Brunini, The circumference of dawn, Feltrinelli, Milano, 2020

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *