HomeCategory Libri

https://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2022/04/20220415_171530_0000-640x640.png

Nel segno della falena

“Quando ci si conosce da ragazzi e si invecchia insieme, l’amicizia è qualcosa di indefinibile, di prezioso.” Un libro a metà tra il giallo e il thriller e l’avventura, con una spolverata in superficie di sociologia e un ripieno di storia. Troppo impegnativo? No, tutt’altro, molto entusiasmate. Protagonista del secondo appuntamento della rassegna “Stazione BooktoMi 2022”, la lettura del libro si è trasformata presto da dovere in piacere. Con il pregio maggiore di averci portato...

https://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2022/04/20220413_182953_0000-640x640.png

70 volte Vasco

“Stavamo bene, anche se avevamo poco. E forse non è un male...” Abbiamo scelto questo libro per aprire la seconda stagione della rassegna “Stazione BooktoMi” perché è quello che più di ogni altra nuova uscita nell’ultimo periodo rende al meglio il desiderio di tornare alla vita normale che conoscevamo fino a marzo 2020: stare assieme, abbracciarsi e cantare ad un concerto fino a non avere più voce. Incentrato sulla vita di uno dei maggiori artisti...

https://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2022/04/20220408_072908_0000-640x640.png

La caduta del re

“VENERDÌ DI-VERSO” “Le notti sono lunghe e senza pace per i soli, per gli indifesi.“   Se i cent’anni di solitudine non fossero trascorsi nella sperduta Macondo ma un po’ più a nord, tra i fiordi di una Danimarca abbacinante e favolosa?  Guerre, amanti, apparizioni, paesaggi così struggenti da essere irreali eppure eccoli lì, davanti ai nostri occhi, luminosi. Cuori divorati da passioni che sono fredde come il ghiaccio e come il ghiaccio bruciano; personaggi che...

https://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2022/04/20220401_073115_0000-640x640.png

La ragazza che cancellava i ricordi

“Le bugie potevano regalare la felicità?” Recensione dicotomica, un aspetto ci è piaciuto moltissimo, un altro molto meno. Contrasto interessante su cui ci siamo fermati a riflettere forse più del dovuto, tanto è vero che per leggere il libro abbiamo impiegato due giorni, per scrivere queste parole oltre una settimana. Da una parte la storia raccontata, dall’altra la cifra stilistica dell’autrice. Ma andiamo con ordine. La storia raccontata è quella di Olga, una tatuatrice che...

https://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2050/03/20220311_214013_0000-640x640.png

La casa di Matrjona

“Ha sempre il volto buono di chi è in pace con la propria coscienza.” Siano benedette sempre le bancarelle stradali dove si vendono libri usati. Piccoli sarcofagi di sapere dove, se si ha la passione di cercare come moderni archeologi, si scoprono tesori unici, capaci di farci brillare gli occhi, e ampliare il nostro orizzonte del sapere. Così è stato per noi con questo libro e, in particolar modo, per l’edizione che abbiamo scovato. Due...

https://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2022/03/20220309_084057_0000-640x640.png

Next

“Nessuno sa niente del tempo, ma tutti si divertono a dargli una voce.” Libro dedicato e diretto al mondo degli adolescenti. Chi scrive questa recensione ha lasciato la tarda adolescenza da qualche anno, quindi non essendo nel target di riferimento del testo, potrebbe non aver apprezzato pienamente quello che per un giovane sarà il suo libro della vita (fino a quando non crescerà).  Letto in un pomeriggio senza eccessivo impegno, il testo è una raccolta...

https://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2022/03/png_20220311_071630_0000-640x640.png

Cos’hai nel sangue

“VENERDÌ DI-VERSO” “La vera forma del sangue è una catena, e il suo peso è insostenibile”. Non si tratta di una domanda: è già una conclusione. Ed è nel titolo: ci vuole del carattere, per mettere così un punto e non un interrogativo. Ci da un po’ il peso di questa giovane esordiente, Gaia Giovagnoli, che con un pizzico di sicumera scrive questo libro per parlare di radici, di donne, di ricerca, di inaspettato. Quanta e...

https://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2050/02/20220303_202300_0000-640x640.png

Il pretore di Cuvio

“La signora lo aspettava sulla porta e lo tirava dentro come un sorso d’acqua.” La storia di Augusto Vanghetta, prima e dopo di assurgere alla carica pubblica di pretore, è quella di un miserabile, che per una serie fortuita di eventi, e molto pochi meriti personali, riesce ad avere successo sociale. Annientato da un continuo desiderio carnale di possedere più donne possibili, riesce persino ad organizzarsi un matrimonio di interessi, con una ragazza di molto...

https://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2022/02/20220224_160939_0000-640x640.png

Guida il tuo carro sulle ossa dei morti

“Non c’è dubbio che dall’ira discenda ogni saggezza.” La storia è semplice e intensa. La voce narrante e protagonista della storia è quella di una donna non più giovanissima, in un piccolissimo centro abitato lungo il confine tra Polonia e Repubblica Ceca (ma dal lato polacco), dove tutti si conoscono e i rapporti con i vicini di casa sono tanto aridi quanto intensi come il freddo invernale. La protagonista del racconto (di cui non scriviamo...

https://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2030/02/20220210_152515_0000-640x640.png

L’invidia per la sfera

“Noi vogliamo che lo scrittore smetta di vivere.” Un libro tanto breve quanto intenso. Un viaggio senza una meta ben definita, che obbliga a giocare con la fantasia ed entrare con due piedi nel mondo immaginifico dell’autore. Il lettore è portato a camminare lungo una fune posta tra i grattacieli di razionalità della propria coscienza, senza alcuna rete di protezione, dove a rischio non è la sua vita, ma la sua visione del mondo.  Ben scritto,...