Il bacio della rosa (2 di 4)

http://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2020/12/20201023_185056-1280x1280.jpg

Scritto da Giada Marino

_________________________________________________

Quello che vi “racconterò” oggi è il seguito ─ ovvero dal volume cinque ─ del manga Kiss of Rose Princess (Il bacio della Rosa). Ovviamente senza rivelarvi i dettagli principali che spetta a voi di scoprire leggendo il manga.

Nei primi volumi abbiamo visto Anis alle prese con la scoperta di essere la Dominion, ovvero la Signora della Rosa, e alle prese con il sigillo, che ogni giorno che passa si crepa sempre di più e rischia di rompersi definitivamente, lasciando in quel modo fuoriuscire tutta la forza demoniaca. Cosa che sarebbe un bel pasticcio per l’umanità.

Abbiamo imparato a conoscere i cavalieri della Rosa: la rosa rossa, Kaede Higa,il tipico compagno di classe specializzato nell’attacco; la rosa bianca, Mitsuru Tenjoh, un ragazzo pieno di sé in grado di guarire qualsiasi ferita e bravo nella difesa; la rosa blu, Seiran Asagi, un delicato fanciullo specializzato in tutto ciò che concerne la scienza; la rosa nera, Mutsuki Kurama, ultimo discendente della stirpe dei Darkstalker e incredibilmente bravo nella ricerca.

Ognuno di noi avrà già trovato il proprio personaggio preferito (io ho iniziato a tifarlo alla fine della prima storia). Ma dal quinto volume le cose si complicheranno ulteriormente, non solo abbiamo scoperto che il padre di Anis è uno dei nemici che la giovane dovrà affrontare, in più c’è la ricerca degli Arcani, ovvero i frammenti del sigillo che si sono sparsi per il Paese sotto forma di carte, e come se non bastasse fanno la loro comparsa dei nuovi cavalieri delle rose e anche una falsa dominatrice.

Qualcuno sembra che voglia rimpiazzare gli originali e impossessarsi del sigillo. Il tempo a disposizione per Anis e i suoi cavalieri è sempre meno perché ormai il sigillo è al limite della rottura completa.

Come riuscirà ad affrontare tutti questi problemi la nostra piccola protagonista? Kiss of Rose Princess non si smentisce e continua a tenere il lettore incollato alle pagine, curioso di conoscere il seguito e lo sviluppo della storia. Fin dalla prime facciate sembra un manga disegnato con lo scopo di diventare un anime, e infatti quando lo si legge si ha la sensazione di guardare delle puntate del cartone, le quali finiscono puntualmente con un colpo di scena mai banale.

____________________________________________________________________________________________________

Aya Shouoto, Il bacio della rosa (da 5 a 9), Panini Comics, Milano, 2009-2010

Edizione Originale: Barajou no kisu, Kadokawa Shoten, Tokyo, 2008

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *