HomeTag palermo

http://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2022/02/20220220_143947-640x640.jpg

Una vita come tante

I libri scelti da Federica Dagonese _________________________________________________________________________ Mi accorgo di aver letto un buon libro quando le provo tutte, ma proprio tutte – come i capricci dei bambini – per poterne ritardare fino all’inverosimile la fine. Non l’ho letto tutto d’un fiato: ne inizio la lettura quando con stupore mi accorgo di averne divorato metà, mi fermo, metto il segnalibro e penso che sia una trappola seducente! Passo a un’altra narrazione, ma la storia di Jude sta ben...

http://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2030/02/20220213_090056-640x640.jpg

L’ultima provincia

I libri scelti da Federica Dagonese _________________________________________________________________________ Tre sono stati i motivi che mi hanno spinto ad acquistare questo libro. Il primo è che non si tratta di un Sellerio dalla classica copertina blu, ma vi è un quadro dalle tonalità tenui (che poi sarebbe il secondo motivo, appunto) e non ho saputo resistere alla bellezza- insomma mi ha colpito questa serie di edizioni diversa; infine la curiosità per una scrittrice mai letta- mea culpa,...

http://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2022/02/20220209_184748-640x640.jpg

Mastro Geppetto

I libri scelti da Andrea Salonia _________________________________________________________________________ Mia madre dice spesso che essere genitore è complesso, e che fare il genitore è il mestiere più difficile che ci sia. Per me, che genitore non sono e che vorrei e avrei fortissimamente voluto essere padre, amando profondamente un essere venuto al mondo, cercando di dar spazio e fine a tutto quell’amore che c’è dentro, soffocandolo quasi di attenzioni e affetto – è terribile scriverlo, ma è...

http://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2021/12/20211203_065953_0000-640x640.png

I miei stupidi intenti

“VENERDÌ DI-VERSO” “…sorpreso di quanto avessi vissuto, ancora incerto di come sarebbe andata a finire.” Forse servirebbe una recensione per ogni capitolo. Oppure quelle domande scolastiche di comprensione del testo, per una volta senza l’osceno assillo di un “giusto” o “sbagliato”. Perché questo, signori, è un libro che di domande ne pone tante. A partire dalla scelta di una popolazione del sottobosco come protagonista: è una fiaba (nera)? una satira? un esercizio di stile? (antipatici)… Dove siamo? Siamo all’inizio...

http://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2020/12/WhatsApp-Image-2020-10-18-at-18.38.09-640x640.jpeg

Lumen

Scritto da Donatella Lanza _________________________________________________   Si può parteggiare per il protagonista di un romanzo quando è un convinto membro dell’esercito nazista? Siamo a Cracovia nell’ottobre del 1939, Martin Bora è un capitano della Wehrmacht di stanza nella città polacca appena invasa dai nazisti. E’ iniziata la Seconda Guerra Mondiale. In un contesto completamente in subbuglio, dove gli ultimi ribelli tentano di resistere e gli ebrei vengono costretti ai lavori forzati, Bora viene incaricato di...

http://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2020/08/20200821_093827_0000-640x640.png

Il malore attivo dell’anarchico Pinelli

“L’anarchico Pinelli morì, benché in un modo tutto suo, di morte naturale.” Libro impegnativo e intenso. La lettura prevede una forte conoscenza della storia d’Italia del secondo dopoguerra e gli anni della contestazione. Un’immersione totale nelle fratture politiche, economiche e sociali che mettevano a dura prova la tenuta dell’entità statale italiana.  La prefazione iniziale aiuta il lettore ad orientarsi in un mondo lontanissimo da quello di oggi, fino a giungere alla riproposizione delle indagini e...

http://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2020/07/20200506_205103-640x640.jpg

Prima di noi

Scritto da Elisa Lorenzini. _________________________________________________ Le colpe dei padri non sono quelle dei figli. Eppure, in una certa misura, sì. Perché se è vero che ogni epoca e ogni uomo ha il suo fardello, è vero anche che ai posteri tocca confrontarsi col vissuto di chi li ha messi al mondo, assorbendone colpi e contraccolpi. In quest’ottica consequenziale, che assegna a ciascuno il suo ruolo in un domino familiare senza scampo, Giorgio Fontana disegna una...

http://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2020/04/20200409_091142-640x640.jpg

Una vita come tante

Scritto da Donatella Lanza. ________________________________ Il titolo è “Una vita come tante” ma nessuna delle vite raccontate in questo romanzo ha alcunché di ordinario, anzi. In più di un momento ho avuto l’impressione, o forse la sottile speranza, che l’autrice avesse deliberatamente forzato la mano. Jude, Willem, Malcom e JB si incontrano al college e, seppure con le deviazioni tipiche dell’esistenza umana, rimangono l’uno a fianco all’altro per decenni, gravitando intorno ad una New York...

http://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2020/03/20200330_115251-640x640.jpg

Il tram di Natale

Scritto da Elena Danioni. _______________________________ Giosuè Calaciura in 107 pagine ci racconta l’ordinaria corsa del tram 14 che, nel giorno magico della vigilia di Natale, attraversa Milano, destinato a raggiungerne l’ estrema periferia. Il tram, complice la speciale data della vigilia di Natale, assume le sembianze di una cometa con i fari che illuminano le rotaie e le scintille di fuoco che si irradiano nella notte. Fermata dopo fermata scopriremo come il tram raccolga “gli umili del ceto più disgraziato: i pendolari...

http://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2019/12/20191203_183534-640x640.jpg

Amore non ne avremo

“Gli uomini guardano il cielo e si stupiscono, guardano la terra e si muovono a pietà, ma, stranamente, non si accorgono di loro stessi.” Siamo entrati in possesso di questo libro per caso. Un regalo piacevole arrivato da chi, anche per noi, era andato a visitare la “Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato”, nell’anniversario del 9 maggio. E ne siamo felici. Alla casualità è anche legata la nascita del libro, tratto da appunti sparsi, sfuggiti...