Lucertola

http://www.booktomi.com/wp-content/uploads/2020/06/20200605_114119-1280x1280.jpg

“Non esiste una immagine al mondo dove tu non appari. Tu ci sei sempre.”

Il libro è una raccolta di sei racconti. Sei storie di cuori e memorie. Sei anime erranti, ognuna con un passato troppo pesante da sopportare, un presente in cui sprofondare e un futuro da disegnare.

Tre racconti sono scritti al maschile in prima persona, e tre al femminile, a dimostrazione della versatilità della scrittrice e della sua profonda  umanità. Una dote rara di raccontare con oscena precisione i diversi punti di vista di uomini e donne. 

L’unico punto di contatto fisico tra le storie è Tokyo. Una città simile a molte megalopoli del mondo, popolata da silenti silhouette senza volto, impegnate ad ignorarsi, a trovare riparo nei posti sbagliati, o a volersi male. Attente solamente ad indossare le maschere che la società ci impone, ma basta un nulla a cancellare le apparenze.

Il titolo del libro viene da uno dei caratteri a nostro parere più completi e incisivi. Una figura piccola ed enigmatica, con un passato segreto da seppellire in fondo al cuore, fino a quando non sarà costretta a rivelarla e mettere a rischio la relazione sentimentale con quello che potrebbe essere l’uomo della sua vita. 

Come racconta la stessa autrice per post scriptum, il libro racconta le vicende di sei personaggi in procinto di affrontare un grande cambiamento nella propria vita. Ad emergere è così la speranza che accompagna ogni fase di transizione. Un sentimento tanto antico quanto sottovalutato. La vera forza motrice del mondo, è la speranza a dare la forza di rischiare oltre ogni misura, di rimettere in gioco le poche certezze acquisite, di guardare con fiducia dietro la porta di casa. 

Per quanto riguarda la scrittura e i temi trattati, Lucertola non si discosta molto dalla prima stagione creativa di Banana Yoshimoto. La delicatezza dei dialoghi e l’intensità degli stati d’animo trattati, hanno una forza forza descrittiva unica, di cui non se ne ha mai abbastanza, parola dopo parola. A noi questo stile piace sempre molto. 

_____________________________________________________________________________________________________

Banana Yoshimoto, Lucertola, Feltrinelli, Milano, 1997

Edizione originale: Tokage, Shinchōsha, Tokyo, 1993

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *